Lo Spazio

crivec68

Lo spazio per scrivere, oggi, non dovrebbe mancare a nessuno di noi, con un argomento come questo! Sciocchezze a parte, il cosmo mi ha sempre affascinato ma con la sua infinita grandezza e complessità l'ho da sempre ritenuto un campo troppo difficile da approfondire. Con quella sua aura mistica e' troppo arduo da comprendere per una persona comune come me, che al cospetto dell'immensita' dell'universo, risulta essere una particella infinitesimale.


Disegno originale di paintingjae

Ho sempre preferito trattare argomenti più tangibili, come l'ambiente o come la storia. Proprio dalla storia vorrei iniziare, da questa materia a me molto cara, paragonando quello che oggi è, a mio giudizio, il tema più discusso in ambito spaziale, cioè la missione uomo su Marte, con le prime navigazioni a vela. Nell'ultimo millennio AC, grazie all'evoluzione delle imbarcazioni e alle conoscenze di astronomia, divenne possibile navigare fuori vista della costa o durante le ore notturne. Per poi arrivare al X secolo DC, quando, i vichinghi, svilupparono l'arte di far vela anche con vento contrario.


Disegno originale di paintingjae

Questo rese realizzabile l'avventurarsi per mari sconfinati e sconosciuti, fino a compiere le prime traversate Atlantiche. Quindi la storia ci insegna che i primi passi per la conquista del pianeta rosso, da parte dell'uomo, sono già stati compiuti migliaia di anni fa. Ciò mi rende certo del fatto che la missione su Marte sarà sicuramente una realtà, che a fronte di un prezzo altissimo, sia in termini economici che in termini di vite umane, porterà l'uomo a colonizzare il suolo marziano.


Disegno originale di paintingjae

Anche i pionieri delle traversate oceaniche, a loro volta, hanno sostenuto costi altissimi, inoltre è indiscutibile che all'epoca fossero molto meno preparati e consapevoli di ciò che li attendeva durante la navigazione, considerato che non avevano nemmeno una meta certa da raggiungere. La missione spaziale, pur essendo un'incognita, pregna di complessità e pericoli, risulta quindi più concreta delle prime navigazioni a vela.

Ora non ci resta che attendere di assistere all'evento storico e mediatico più grande di tutti i tempi. Non ho avuto occasione di seguire in diretta, con i media dell'epoca, l'allunaggio dell'Apollo 11 nel 1969 (avevo solamente dieci mesi)
ma ora mi sorge spontanea una domanda: dopo la celebre citazione di Neil Armstrong un piccolo passo per un uomo, un salto da gigante per l'umanità,
quale sarà la frase con la quale commenterà il momento il primo uomo a posare il piede su Marte?

Posted using Partiko Android

Comments

Loading...